Didattica

Care Amiche e Cari Amici,

Facciamo seguito alla precedente comunicazione dove avevamo parlato di un Ottobre intenso di attività partendo dall’offerta già pronta e relativa al Piano dei Corsi On Line Nazionale a cui seguiranno le indicazioni per le Assemblee.

Se rammentate avevamo fatto in modo di non interrompere la nostra attività didattica con le Pillole di Cultura preparate dai nostri docenti e rese disponibili su whatsapp per tutti Voi a partire dal mese di marzo. Su questo filone si è innestato un progetto per le Unitre a livello nazionale con l’obiettivo di continuare l’attività formativa anche in condizioni di criticità e denominato PROGETTO UNITRE ON LINE.

Il Progetto Unitre Online nasce dall’esigenza di non interrompere l’attività didattica per quelle Sedi che si trovano nella difficoltà, o addirittura, nell’impossibilità di rispettare regole e prescrizioni di sicurezza per evitare il contagio da coronavirus. Non di una scelta perciò si tratta ma di un percorso obbligato, che tenta di sopperire, in questa avversa circostanza, alla presenza in aula.

L’aspetto più critico oggi, per il nostro essere è proprio la rinuncia forzata al sistema relazionale, che ci priva del calore della reciproca compagnia. Ci è stato imposto il distanziamento fisico come misura cautelativa, cui attenersi per evitare inutili rischi. Non tutte le sedi sono però in grado di ottemperare, da cui la proposta dei corsi online.

Nell’attesa di tornare nelle aule, i corsi online possono efficacemente sostituire la lezione in presenza, secondo le modalità della Didattica a Distanza (DaD), ormai diffusa nelle scuole di ogni ordine e grado e in molti ambienti di lavoro. Al pari di nipoti e conoscenti possiamo anche noi metterci alla prova, almeno per il tempo necessario, superando eventuali riserve mentali e dimostrando che in Unitre, come virtuosa comunità di saperi, si va per imparare. Siamo nelle condizioni quindi, come scelta personale, di bilanciare gli svantaggi con i vantaggi di questo modo di procedere sottolineando anche la delicatezza del nostro target di Età, il più esposto generalmente a situazioni negative sotto il profilo pandemico.

Gli svantaggi possono essere: la perdita del senso di comunità che solo un incontro interpersonale riesce a mantenere e che difficilmente può essere sostituito interamente dalla comunità on line via video; l’incontro personale è ricco di relazione a tutti i livelli anche se l’obbligo di mascherine rende meno empatico ogni incontro.

Di contro i vantaggi vanno posti: nel continuare a imparare senza interruzione, in sicurezza, senza i tempi necessari per prepararsi raggiungere e lasciare il luogo fisico dell’incontro formativo , nel consentire a chi rimane a casa per motivi legati a tematiche personali o anche di salute , di poter continuare ad essere sul campo, imparando anche tecniche nuove al passo con i tempi, perché anche usando questi strumenti si fa formazione , quella tecnologica che a volte manca nel nostro segmento.

Questo Libretto dei Corsi contiene il primo elenco, calendario, orari e le informazioni che servono per documentarsi sulle proposte didattiche che il Progetto offre. Oltre ai corsi che verranno progressivamente anche ampliati nei prossimi giorni, si sanno organizzando delle conferenze, che probabilmente verranno effettuate settimanalmente su argomenti vari e in orari da definire.

Si tratta di un primo arco temporale che copre sostanzialmente fino al mese di gennaio; poi si vedrà via via adattandoci alle situazioni e in attesa dei vaccini e delle cure.

La nostra Unitre, per bilanciare le esigenze di comunità con quelle on line offrirà oltre ai Corsi suddetti e a propri Corsi on Line, in fase di definizione come evoluzione delle Pillole di Cultura, anche lezioni in presenza in luoghi appositi e rispondenti alle esigenze richieste dalle ordinanze sulla sicurezza, con la sensibilità e responsabilità di ognuno di seguirle per garantire sicurezza per sé e per gli altri.

Buona giornata e un abbraccio virtuale come sempre